La cavitazione per combattere la cellulite

cavitazione

Il problema della cellulite resta uno dei principali problemi connessi al mondo femminile.

Viene spesso combattuta attraverso attività fisiche, prodotti farmaceutici, massaggi mirati nei punti più critici e numerose tipologie di diete (clicca qui) ma con l’andare del tempo ciascuna iniziativa che non contempli un intervento chirurgico si rivela solo un palliativo.

In realtà, fino a poco tempo fa, la sua eliminazione definitiva era legata solo e soltanto alla liposuzione, una tecnica chirurgica che permette di aspirare il tessuto adiposo localizzato mediante una cannula collegata ad uno speciale macchinario di aspirazione.

La liposuzione, però, è a tutti gli effetti un intervento chirurgico e in quanto tale non è esente da rischi ed è altamente sconsigliato in alcuni pazienti affetti da patologie, seppur minime.

Fortunatamente la scienza e la medicina non si fermano mai! Oggi, infatti, la cellulite viene combattuta mediante la cavitazione medica, un nuovo metodo basato su un sistema di ultrasuoni, che dà eccellenti risultati.

A differenza della liposuzione, la cavitazione medica non è un intervento chirurgico e permette un   rimodellamento corporeo, basato, come già anticipato, su un sistema ad ultrasuoni progettato per fare “implodere”, e successivamente eliminare, le cellule adipose.

La buona riuscita e l’alto livello di sicurezza del processo di cavitazione medica è garantito da modelli di apparecchiature di ultima generazione che sfruttano la tecnologia vacuum, permettendo di trattare solamente l’area interessata.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

---